Pastorale americana: amore e odio, idillio e incubo

"Odiare l'America? Ma se in America ci stava come dentro la sua pelle! Tutte le gioie dei suoi anni più giovani erano gioie americane, tutti quei successi e tutta quella felicità erano americani, e non doveva più tenere la bocca chiusa solo per disinnescare l'odio ignorante di sua figlia. Avrebbe sofferto…

0 Commenti

Le letture del mese: Cosa ho letto ad aprile?

Ciao e bentornati sul mio blog! Oggi, come al solito un po' in ritardo, vi parlo delle letture fatte ad aprile, tra grandi capolavori e clamorosi errori. Ma iniziamo subito! ;) Cortesie per gli ospiti di Ian McEwan. Il breve romanzo dell'autore inglese è davvero inquietante. Ansia, angoscia e pazzia sono…

0 Commenti

Mr Vertigo, romanzo di formazione tra sogno e realtà

Prima di Mr Vertigo avevo già letto due libri di Paul Auster, Trilogia di New York e Il paese delle ultime cose. Tre racconti post-modernisti il primo e un romanzo distopico il secondo. Non è che non mi fossero piaciuti però, vuoi per le tematiche, vuoi per lo stile, mi erano…

0 Commenti

Cosa ho letto a marzo?

Ciao a tutti e bentornati del mio blog! Come avrete capito dal titolo oggi vi racconto qualcosa in più dei libri letti a marzo. Rispetto a febbraio che avevo superato ogni record mensile di lettura, a marzo torno al mio standard di tre libri che, come al solito, spaziano in genere,…

0 Commenti

Cosa ho letto a febbraio?

Ciao a tutti e bentornati nel mio blog! Come ben evidente dal titolo parleremo di libri, soprattutto di quelli che ho letto a febbraio. Complice una settimana di ferie trascorsa a bighellonare in casa, il mese di febbraio è stato decisamente molto soddisfacente dal punto di vista delle letture: si perché…

0 Commenti

Cime tempestose: il romanzo delle vacanze natalizie

"Le mie sofferenze peggiori a questo mondo sono state le sofferenze di Heathcliff e le ho sentite e patite tutte, una dopo l'altra, fin dall'inizio; se vivo, è per lui. Se tutto il resto scomparisse e restasse solo lui, continuerei a esistere; ma, se tutto il resto restasse e lui svanisse,…

0 Commenti

L’avversario di Emmanuel Carrère: un romazo-inchiesta.

"Impossibile pensare a questa storia senza immaginare che sotto ci sia un mistero, una spiegazione nascosta. Il mistero, però, è che non esistono spiegazioni, e che per quanto inverosimile possa sembrare, questo è ciò che è accaduto." È possibile provare a capire cosa passa nella testa di "un mostro"? È quello…

0 Commenti

Fine dei contenuti

Non ci sono più pagine da caricare